Messaggio di auguri di buon Natale del Dirigente scolastico

“È Natale ogni volta
che sorridi a un fratello
e gli tendi una mano.
È Natale ogni volta
che rimani in silenzio
per ascoltare l’altro.

È Natale ogni volta
che permetti al Signore
di rinascere per donarlo agli altri”

(Patrizia Varnier)

Dopo la lunga stagione del covid, ci apprestiamo a riappropriarci delle festività natalizie finalmente senza restrizioni sugli spostamenti, sulle distanze interpersonali e sulla possibilità di relazionare gi uni con gli altri senza artificiose barriere e mascherine. Possiamo quindi tornare a vivere il periodo natalizio come prima, dimenticandoci di questi anni di dolorose limitazioni e privazioni, riempiendoci il cuore di buoni sentimenti…

Ma è davvero questo il meglio che vogliamo e possiamo fare? Cancellare il dolore senza permettergli di farci crescere, rende la sofferenza inutile e ancor più tragicamente insensata! Possiamo scegliere tra vivere il Natale come una pausa dal peso della vita reale, inebriandoci nella fiabesca esperienza dell’immaginario del mondo della pubblicità, oppure chiederci, proprio alla luce dei sacrifici fatti, quale, invece, ne sia il più autentico senso.

E il vero senso del Natale non può essere visto che dalla prospettiva della crocifissione di Cristo, di Dio che si immola come agnello sacrificale per la nostra salvezza individuale, di tutti e di ciascuno. Ma anche il dramma della Croce acquisisce il suo senso solo alla luce del sepolcro aperto, della vittoria definitiva sulla morte, sulle umane miserie, a riscatto di ogni nostra speranza. Tutto ciò trascende una specifica visione religiosa, va anche oltre la religiosità stessa: l’Uomo, qualunque Uomo, qualunque cosa esso creda o non creda, si proietta verso l’eternità, è capace di migliorarsi – e pertanto di perdonarsi e quindi perdonare – e di amare al punto di donare la propria vita al servizio degli altri, per migliorare la vita degli altri.

È quello che fanno i genitori per i figli. È ciò che fanno gli insegnanti per i propri studenti. È quel che fa la Scuola per il proprio territorio...

Auguri a tutti di buon Natale!

Il Dirigente scolastico
Prof. Edoardo Piparo